Esposito Costantino

Università di Bari «Aldo Moro»

Esposito Costantino

Università di Bari «Aldo Moro»

Biography

Costantino Esposito (Bari 1955) è Professore ordinario di Storia della filosofia presso l’Università di Bari «Aldo Moro». Ha dedicato sinora le sue ricerche – pubblicando numerosi studi in Italia e all’estero – all’ontologia fenomenologica di Martin Heidegger, alla metafisica critica di Immanuel Kant e alle origini della filosofia moderna nel pensiero di Francisco Suárez.
Ha curato la traduzione di alcuni testi classici di Kant, come le Lezioni di filosofia della religione (Bibliopolis, Napoli 1988) e la Critica della ragion pura (Bompiani, Milano 2007), di Suárez, come le Disputazioni metafisiche (Bompiani, Milano 2007) e di Heidegger, come Linguaggio tramandato e linguaggio tecnico (ETS, Pisa 1997).
Ha scritto insieme a Pasquale Porro un Manuale in tre volumi per i Licei edito da Laterza (Filosofia, Roma-Bari 2009; nuova ed. Le avventure della ragione, 2013).
Con altri studiosi (G. Maddalena, M. Savini e P. Ponzio) ha promosso per diversi anni al Meeting di Rimini una serie di Letture di filosofia, pubblicate poi presso le Edizioni di Pagina, Bari: Finito infinito (20042), Bellezza e realtà (20042), Felicità e desiderio (2004), Errare è umano (2005), Il potere della libertà (2008).
Tra i suoi ultimi lavori, una raccolta di saggi dal titolo: Una ragione inquieta. Interventi e riflessioni nelle pieghe del nostro tempo (Edizioni di Pagina, Bari 2011) e Heidegger (il Mulino, Bologna 2013).